Coronavirus: aggiornamenti sulle misure adottate in Abruzzo

Coronavirus: aggiornamenti sulle misure adottate in Abruzzo

Oltre al Decreto di ieri (8 marzo) con il quale il Presidente del Consiglio ha diramato le misure aggiornate per “il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19” a livello nazionale:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

vi sono le misure prese dalla Regione Abruzzo con l’Ordinanza del Presidente Marco Marsilio che, tra le altre cose, prevede per i residenti della regione l’obbligo per chi è entrato sul territorio abruzzese da Lombardia, e dalle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano – Cusio – Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia

di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta.

Per i non residenti in Abruzzo la comunicazione deve essere resa direttamente agli operatori del servizio di sanità pubblica territorialmente competente ai seguenti recapiti:

Numero Emergenza 118, per l’ASL 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila;
Numero Verde 800 860 146 per l’ASL 2 Lanciano-Vasto-Chieti;
Numero Emergenza 118 o numero 333 616 26 872 per l’ASL 3 Pescara;
Numero Verde 800 090 147 per l’ASL 4 Teramo.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Di seguito il link di approfondimento:

Misure di contrasto al Coronavirus adottate dalla Regione Abruzzo