Impianti da sci. Il gruppo consiliare “La locomotiva” deposita un’interrogazione

Impianti da sci. Il gruppo consiliare “La locomotiva” deposita un’interrogazione

Il gruppo di opposizione in Consiglio comunale “La locomotiva” ha protocollato oggi pomeriggio una interrogazione rivolta al Sindaco di Campo di Giove e ai consiglieri di maggioranza tesa a conoscere le ragioni che della stagione invernale in corso:

“hanno impedito in diversi giorni a partire dalla vacanze natalizie e durante i fine settimana il regolare funzionamento delle strutture degli impianti di risalita”,

i consiglieri firmatari della richiesta, Antonio e Manuela D’Amico, hanno chiesto inoltre:

“se il Sindaco e i consiglieri di maggioranza sono a conoscenza delle numerose lamentele espresse dai turisti in riferimento alla questione in oggetto, e dell’evidente danno di immagine subìto dal […] paese con le immaginabili ripercussioni negative sull’economia locale legata al turismo”;

e

“se il Sindaco e i consiglieri di maggioranza sono a conoscenza della totale mancanza di informazioni rese dal gestore e, in subordine, dal Comune, con particolare riferimento ai canali del web (siti, pagine social…)”.

Le domane poste mirano anche ad allargare il dibattito su di un problema – la gestione degli impianti da sci – che ogni anno si ripresenta puntuale e che investe innanzitutto chi amministra il paese, gli operatori economici locali e in generale l’intera comunità.

Ci pare purtroppo che ad oggi, nonostante tutto, le tre componenti sopra richiamate non siano state in grado di fornire risposte e soluzioni praticabili e dunque sostenibili.

A norma di regolamento, il Sindaco disporrà di trenta giorni per formulare una risposta compiuta da discutersi – di prassi – al primo Consiglio comunale utile.
La redazione aggiornerà i propri lettori sugli sviluppi della vicenda.

Clicca qui per scaricare l’interrogazione sugli impianti da sci di Campo di Giove presentata dal gruppo consiliare “La locomotiva”.