Comunicato stampa del comitato cittadino “Frentana Aperta”

Comunicato stampa del comitato cittadino “Frentana Aperta”

Di seguito il comunicato stampa diramato dal Comitato “Frentana Aperta” inerente la chiusura della S.P. 12 Frentana indirizzato agli organismi provinciali dell’Aquila

A seguito dell’ennesima e sistematica chiusura al traffico del tratto stradale lungo la S.P. 12 “Frentana” dal Km 16 al Km 22, i cittadini di Campo di Giove, riunitisi in assemblea popolare il giorno 25 Febbraio 2018, esprimono la loro rabbia e indignazione riguardo al recente provvedimento emesso dall’Amministrazione Provinciale dell’Aquila che, con ordinanza n° 5 del 14 Febbraio 2018, impone la sospensione della circolazione lungo il suddetto tratto stradale.

Oltre al danno che, per una comunità che vive essenzialmente di turismo, provoca il blocco di una delle più importanti vie d’accesso al paese e al Parco Nazionale della Majella, si aggiunge la beffa della presa in giro con la quale l’Ente motiva la chiusura, imputandola testualmente “alle intense precipitazioni atmosferiche verificatesi durante l’attuale periodo invernale” che avrebbero provocato la presenza di buche e il cedimento strutturale del manto stradale.
Motivazione di comodo e assolutamente falsa, sostenuta a nostro avviso per nascondere la mancata manutenzione di questi ultimi anni che di fatto ne ha causato il dissesto, provocando tra l’altro numerosi danni a molti automobilisti già dalla scorsa stagione estiva, a seguito dei quali sono state presentate altrettante segnalazioni e denunce.

L’Amministrazione Comunale di Campo di Giove, invitata in assemblea, pur approvando e sostenendo la mobilitazione dei cittadini, manifesta fiducia nella risoluzione a breve del problema comunicandoci la nota pervenutagli dell’Ente Provinciale, nella quale si assicura l’immediata esecuzione dei lavori necessari al ripristino della viabilità non appena le condizioni meteo lo permetteranno e per i quali è stato già predisposto, dietro preventivo già acquisito, il finanziamento.

Dall’assemblea nasce spontaneamente il Comitato “Frentana Aperta” che si impegnerà a seguire da vicino l’operato della Provincia e che, nel caso l’Ente non dovesse mantenere fede alle assicurazioni date, si dice pronto a manifestare anche in modo energico l’emarginazione e lo stato di abbandono in cui la popolazione versa da tempo.

Il Comitato esprime tuttavia seri dubbi sull’effettiva disponibilità immediata dei fondi necessari per l’esecuzione dei lavori, in quanto legati comunque ad iter burocratico ed evidenzia come si sarebbe potuta evitare la chiusura, prima con la dovuta manutenzione e dopo, a danno rilevato, ponendo adeguate segnaletiche stradali in prossimità delle buche o dei tratti interessati dal dissesto, come del resto è normale procedura nel caso, purtroppo, di molte strade in tutta la regione. Considera inoltre l’intervento come una “toppa” necessaria e urgente auspicandosi però una risoluzione efficace e definitiva dell’annoso problema.

L’Associazione Commercianti Imprenditori e Artigiani di Campo di Giove, presente in assemblea, condividendo in pieno quanto sopra, sottoscrive l’intero documento.

Campo di Giove, 27 febbraio 2018

Comitato “Frentana Aperta”
3343976435
frentanaaperta@gmail.com