ANTONIO COCCO

Arcivescovo di Corcira (Corfù) dall’anno 1754. Samuele Pugliese, nella sua “Monografia” su Campo di Giove, lo fa nativo di Campo di Giove; Emilio De Matteis, nella sua “Historia dei Peligni”, lo dichiara sulmonese; un’annotazione con caratteri diversi trasforma il nome di Antonio Cocco in Antonio Cocco palmerio di Peschio costanzo). Occorre riscontrare la “Storia di Corfù” di Andrea Marmora, da cui il De Matteis ha preso le notizie riguardanti il Cocco.

GIOVANNI DOMENICO COCCO

Dottore in ambo le leggi (sec. XVII).

FRANCESCO COCCO

Sacerdote, teologo, medico e filosofo (sec. XVIII).

ANDREA GIACCHESIO

Nato il 2 aprile 1720 in Campo di Giove da Cosmo e Dorotea Nanni, impugnò con uno scritto stampato a Napoli nel 1766 il sistema di Alberto Haller sulla irritabilità della fibra.

BERARDINO COLAPRETE

Nato in Campo di Giove il 4 luglio 1747, da Giovan Matteo e Costanza Ricciardi. Laureato in medicina e chirurgia nella Università di Salerno il 26 maggio 1747 lasciò molti scritti che andarono distrutti in da un incendio nel 1800.

ALESSANDRO COLAPRETE

Autore della “Monografia” su Campo di Giove, che ebbe l’onore, per la sua serietà d’indagine, di essere inserita nel volume XVI, pp. 102-104 de “Il Regno delle Due Sicilie Descritto ed Illustrato”. (St. Tip. Pansini, Napoli, ed. II).

VINCENZO RICCIARDI

Nato nel 1810. Medaglia d’Oro al valor civile e Capitano della Guardia Nazionale.

Dott. GIACINTO NANNI (1869-1914)

Di antica famiglia campogiovese (Palazzo del ‘700 in Piazza delle Logge). Fu medico chirurgo, agricoltore, apicultore e studioso di scienze naturali. Realizzò un tipo di alveare giudicato il migliore d’Abruzzo.

ACHILLE RICCIARDI

Nato il 23 gennaio 1884 dal ramo dei Ricciardi di Campo di Giove. Fu scrittore e giornalista, redattore del “Giornale d’Italia”. Scrisse il “Teatro del Colore”; varie Commedie e Drammi; fu fondatore del periodico letterario d’avanguardia “I Novissimi”; collaboratore di varie Riviste d’Arte e di Lettere. Tentò la risurrezione dei teatri all’aperto. Elegante e forbito conferenziere, fu in Parigi a fianco di Gabriele d’Annunzio, col quale frequentò celebri salotti letterari parigini. Fu amico di insigni artisti francesi e scrisse molto in questa lingua. Per incarico del Governo Italiano andò nel 1916 in U.S.A., ove tenne un ciclo di conferenze presso vaste comunità italiane. Morì ancora giovanissimo, fra il compianto dei più bei nomi dell’arte e della letteratura, il 21 gennaio 1923.
GERMANO DEL MASTRO
Medaglia d’Oro al valor militare nella guerra di Spagna (1936). Era nato in Campo di Giove il 26 luglio 1904.

Dott. BERARDINO DE VINCENTIIS (1881-1944)

Sindaco del Comune dal 1907 al 1920. Sia come amministratore che come medico chirurgo servì con assiduità e intelligenza il suo paese che egli amò oltre ogni dire.

*da: “Campo di Giove – GUIDA STORICA ARTISTICA” – di VIRGILIO ORSINI – tipografia labor sulmona- PROPRIETÀ LETTERARIA RISERVATA.