Pellegrinaggio alla Madonnina di Coccia e S. Messa per il trigesimo di don Giovanni

Il gruppo di fedeli cha hanno partecipato al
Pellegrinaggio alla Madonnina di Coccia
di fronte la chiesetta che ne ospita la statua
CAMPO DI GIOVE – Sabato scorso una quarantina di fedeli, in prevalenza turisti, hanno partecipato al (secondo) pellegrinaggio alla Madonnina di Coccia organizzato dal Parroco don Magloire con la partecipazione del Vescovo Mons. Angelo Spina.



La giornata è iniziata con la partecipazione alla S. Messa del mattino, il gruppo poi ha percorso il sentiero verso la chiesetta che ospita la statuina della Madonna, posta in sostituzione del bassorilievo trafugato da ignoti negli anni ’70.



Durante la salita, il Vescovo ha proposto delle meditazioni sui vari Misteri del Rosario che i fedeli hanno pregato intervallandolo con canti e silenzi.



All’arrivo, ciascuno ha potuto rivolgere la propria intenzione di preghiera alla Madonna venerata con il titolo di “Consolatrice degli afflitti” per poi ricevere la benedizione finale.



Il parroco ed il Vescovo hanno dato appuntamento al prossimo anno per il nuovo pellegrinaggio.



Oggi pomeriggio alle 18 e 30 ci sarà invece la S. Messa in occasione del trigesimo della morte di don Giovanni.

Il parroco ha rivolto un invito a partecipare per testimoniare il proprio affetto e riconoscenza nei confronti del sacerdote che ha guidato la Parrocchia di Sant’Eustachio per 67 anni.