Conferita al campogiovese Vito Tocci la Medaglia d’oro di vittima del terrorismo

L'Aquila - Vito Tocci riceve l'onorificenza dal Prefetto Alecci
L’Aquila – Vito Tocci riceve l’onorificenza dal Prefetto Alecci

CAMPO DI GIOVE – «Per gli alti valori morali espressi nell’attività prestata presso l’Amministrazione di appartenenza nell’evento verificatosi in Rimini il 30 aprile 1991, quando rimase ferito durante un pattugliamento notturno in una imboscata ad opera della cosiddetta “banda della uno bianca”».




Questa la motivazione ufficiale (riportata anche sul sito del Quirinale) per la quale oggi, durante le celebrazioni per il 69° anniversario della Festa della Repubblica che si sono svolte a L’Aquila, il Prefetto Francesco Alecci ha conferito al Carabiniere in congedo Vito Tocci la Medaglia d’oro di vittima del terrorismo.

Vito Tocci è un cittadino campogiovese che negli anni ’90 era in servizio presso l’Arma.
Il 30 aprile del ’91, durante un pattugliamento nei pressi di Rimini, fu il bersaglio insieme ad alcuni colleghi di un attacco a fuoco da parte dei banditi del noto gruppo criminale che gli causò danni permanenti per i sette proiettili che lo raggiunsero alla schiena.

Tocci è il primo campogiovese a ricevere questo riconoscimento da quando nel 2007 è stata approvata la relativa Legge istitutiva.

 

Il Sindaco che lo ha accompagnato gli ha rivolto a nome dell’intera cittadinanza un solidale ed emozionato abbraccio.

TGR – TG Abruzzo Edizione delle 14.00 (Al minuto 1:59 il conferimento della Medaglia)


Celebrazione del 2 giugno a Campo di Giove
Celebrazione del 2 giugno a Campo di Giove

In paese invece, questa mattina, il vicesindaco Stefano Di Mascio ha omaggiato insieme alle autorità militari e religiose i Caduti di Campo di Giove con la posa di una corona di alloro presso il Monumento a loro dedicato. 

Presenti il gruppo degli Alpini e la banda musicale che ha eseguito il “Silenzio” e l’Inno Nazionale.