La regione ribadisce l’intenzione di chiudere i punti nascita

CAMPO DI GIOVE – Ieri sera, al termine del Consiglio regionale, c’è stata una riunione dei vertici politici regionali che, in un documento firmato da tutti i consiglieri, hanno ribadito in modo compatto, l’intenzione di condividere e portare a compimento quanto contenuto nel decreto di chiusura dei punti nascita previsti, tra cui quello di Sulmona.


Una posizione, quella ufficializzata, che di certo, al di là di ogni libera scelta da rispettare, non contribuisce a rasserenare un clima che visti gli sviluppi, è destinato a surriscaldarsi ulteriormente.