Approvate dal Consiglio regionale due risoluzioni contro la chiusura del punto nascita di Sulmona

L’AQUILA – Il Consiglio regionale che si è svolto oggi pomeriggio ha approvato due distinte risoluzioni volte a far riconsiderare la decisione contenuta nel decreto emanato dall’attuale commissario ad acta della Sanità Luciano D’Alfonso con cui si definiscono nei prossimi mesi, le chiusure dei quattro punti nascita degli ospedali di Sulmona, Ortona, Penne ed Atri.

Centinaia tra cittadini, Sindaci ed amministratori provenienti dalla Valle Peligna tra cui Campo di Giove, hanno assistito dall’esterno allo svolgersi dei lavori.

A questo punto si attendono gli sviluppi che porteranno le decisioni assunte oggi dal Consiglio regionale.
In ballo ci sono le ragioni di intere comunità dell’Abruzzo interno che si sentono sempre più oggetto di spoliazioni di servizi essenziali e quelle del governo regionale impegnato in un piano di riorganizzazione della sanità volto a far rientrare la regione dal commissariamento.