La vita di Padre Salvatore Zavarella

Ringrazio l’amico Stefano Di Mascio che ha provveduto ad inviarmi quanto di seguito, in riferimento alla morte di Padre Salvatore Zavarella che molti turisti conoscevano in qualità di fondatore dell’Oasi di San Francesco d’Assisi a Campo di Giove.


Padre Salvatore Zavarella nasce a Pratola Peligna (Aq) il 10 ottobre 1921 ed è morto ad Assisi il 27 Aprile 2012.

Il 10 marzo 1946 è consacrato sacerdote nella basilica di Santa Maria degli Angeli in Assisi. 

Parlare di tutti i titoli culturali di Padre Salvatore e dei compiti che gli sono stati affidati nella sua lunga vita di Frate Missionario sarebbe troppo lungo. Basti ricordare il dottorato in Missionologia, l’ufficio di Direttore del Centro Missionario Nazionale Francescano e dell’Istituto Patrono d’Italia in Assisi. Di fondamentale importanza sono stati gli itinerari missionari compiuti in tutto il mondo. In questi viaggi padre Salvatore ha raggiunto tutte le missioni in difficoltà, portando loro sostegno morale, religioso ed economico, contribuendo all’evangelizzazione di nuove genti.

Per questi suoi impegni educativi nel 1962 gli è stata conferita la medaglia d’argento da parte del Presidente della Repubblica, a cui va aggiunto nel 2006 il riconoscimento ufficiale di cittadino benemerito da parte della Città di Assisi e nel 2008 da parte del Comune di Campo di Giove.

L’incontro con Campo di Giove è stato fondamentale nella vita di Padre Salvatore  Zavarella, desideroso di voler lasciare una testimonianza nella propria terra nativa. L’occasione si presentò durante una gita scolastica effettuata nel nostro paese. Venuto a contatto con l’amministrazione comunale dell’epoca, gli venne offerto e successivamente donato un terreno sul quale sorgerà l’Oasi S.Francesco d’Assisi. Il fabbricato  composto da  100 posti letto, comprende cucina per il ristoro, sale conferenze, biblioteca e raccolta museale nonché la chiesa.

Le attività dell’Oasi nel corso di più di trent’anni sono state molteplici, riconducibili a cinque filoni: Spirituale – Culturale – Evangelizzazione – Radio e Tv.

Dal 1975 al 2006 padre Salvatore diresse la rivista mensile “Missioni Francescane” che era distribuita in tutte le missioni del mondo con una pagina riservata alle attività della Fondazione Oasi S. Francesco d’Assisi in Campo di Giove, cosicché la cittadina di Campo di Giove era pubblicizzata in tutto il mondo anche attraverso gli abbonati esistenti in tutte le missioni.

La figura di Padre Salvatore ha dato grande lustro anche al nostro paese che non può non essergliene grato.

Ci auguriamo che la sua vita e le sue opere siano di esempio a tutti noi. La comunità di Campo di Giove è fiera di annoverare fra i suoi Cittadini Padre Salvatore Zavarella che con le sue opere e e le sue iniziative culturali, religiose e civili, ha dato giornalmente testimonianza del suo affetto verso questo paese e ne piange tutta la morte.